Pirati dei Caraibi: i pirati raccontano una nuova storia

POTC5_DOMESTIC_PAYOFF_ITALY

Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar, è la quinta avventura incentrata sul pirata Jack Sparrow, diretta da Joachim Rønning e Espen Sandberg. La narrazione si intesse tra le vicende di Oltre i Confini del Mare e Ai confini del Mondo e il quarto capitolo si discosta quasi totalmente dalla linea narrativa dei primi tre film, apportando qualche cambiamento solamente nella vorticosa vita del protagonista Jack Sparrow (Johnny Deep). Questo quinto capitolo vede protagonista Henry Turner (Brendon Thwaites) il figlio di Will Turner (Orlando Bloom) e Elizabeth Swann (Keira Knightley), ora divenuto un adolescente alla ricerca di una soluzione per liberare il proprio padre dalla maledizione che lo lega alla nave Olandese Volante. Nel frattempo una ragazza, esperta di scienze e di astronomia, Carina Smyth (Kaya Scodelario), il cui padre sconosciuto gli ha lasciato in eredità un diario con le celate indicazioni di un potente tesoro, vuole raggiungere la suddetta meta. La situazione si complica quando dal triangolo del Diavolo detto anche delle Bermuda, riesce a liberarsi il fantasma del capitano Salazar (Javier Bardem) e della ciurma della sua nave Silent Mary, i quali salpano per mare al fine di distruggere tutte le navi che ostacolano il loro passaggio. Salazar ha una missione particolare da compiere ossia vendicarsi di Jack Sparrow, che lo ha costretto a vivere questa maledizione a causa di divergenze dei pirati. Pertanto il celebre pirata Sparrow si ritroverà coinvolto in una unica avventura che lo porterà allo scontro con il passato ed il futuro, anche un vecchio rivale ed amico, Capitano Barbossa (Geoffrey Rush), che verrà coinvolto in questa missione , e manterrà in pieno le sue capacità di comandante e guerriero. Per quanto riguarda l’aspetto drammaturgico, la sceneggiatura scritta da Jeff Nathanson riesce a coinvolgere lo spettatore mantenendo lo stile ritmico, strabiliante e denso d’azione tipico dei primi tre film curati da Ted Elliot e Terry Rossio. Johnny Deep pur essendo trascorsi 14 anni dal primo film, riesce perfettamente a mantenere l’interpretazione, la movenza e la carica comica del leggendario pirata Jack Sparrow, così convalidando il suo talento nell’essere un attore trasformista, che ultimamente si è, forse, un po’ adeguato a certe tipologie di personaggi. Una nota di merito va all’attrice Kaya Scodelario che attraverso la sua presenza scenica entra pienamente tra le donne energiche ed eroine al confine tra la pirateria e la scienza. Il lungometraggio è stato girato in digitale con l’ausilio di macchine da presa come Arri Alexa e Red Epic Dragon e convertito in versione stereoscopica per fornire una maggiore profondità ed intrattenimento, senza aggiungere nulla di spettacolare. Un degno finale della saga denso di effetti visivi all’avanguardia e con una buona regia che mantiene lo stile di Gore Verbinski curatore della prima trilogia. Un film da vedere compreso il cameo del pirata Paul McCartney .

Francesco Adami

Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar
Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales
Regia: Joachim Rønning, Espen Sandberg
Genere: Azione, Avventura e Fantasy
Durata:129′
Nazione: USA
Anno: 2017
Sceneggiatura : Jeff Nathanson
Cast: Johnny Depp, Javier Bardem, Geoffrey Rush, Brenton Thwaites,
Kaya Scodelario, Kevin McNally, Golshifteh Farahani, David Wenham, Stephen Graham, Angus Barnett, Martin Klebba, Orlando Bloom, Keira Knightley, Paul McCartney
Produzione: Walt Disney Pictures, Jerry Bruckheimer Films e Infinitum Nihil
Musica: Geoff Zanelli
Fotografia: Paul Cameron
Montaggio: Roger Barton e Leigh Folsom Boyd
Voto: 3.5/5

 

 

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...