Il costume da bagno: una storia di evoluzione e rivoluzione

L’estate è ormai alle porte e con il suo arrivo c’è un capo che non può chiaramente mancare nel guardaroba di ogni donna: il costume da bagno.
Negli anni la moda relativa ai costumi si è evoluta sempre di più, tanto che tra bikini, costumi interi, trikini c’è davvero l’imbarazzo della scelta.
In realtà c’è una lunga storia dietro a questo capo che ha subito molte trasformazioni prima di essere come lo conosciamo oggi.
Nei tempi più antichi non era infatti ben vista la messa in mostra del corpo femminile, ci sono voluti molti secoli affinché venisse accettata socialmente.Basti pensare che nel XIX secolo quando andare al mare divenne una vera e propria moda, i costumi da bagno erano dei veri e propri gonnellini o mutandoni e lunghe casacche ed il materiale utilizzato era la lana.
L’abbigliamento dell’epoca era molto castigato, inoltre l’abbronzatura era simbolo di povertà poiché tipica di chi lavorava i campi mentre la pelle bianca rappresentava l’ideale di bellezza e ricchezza.
L’inversione di tendenza si avrà nel 1923 grazie a Coco Chanel. Tornata a Parigi dopo una vacanza fu una delle prime a sfoderare l’abbronzatura che diventò poi una vera e propria moda.
Per arrivare però alla nascita del bikini occorrerà ancora del tempo, la data ufficiale della sua invenzione risale infatti al 1946 per mano del sarto francese Louis Rèard.
La proposta era ancora però troppo azzardata per i tempi, tanto che non fu facile trovare una modella disposta ad indossarlo. Alla fine fu ingaggiata Micheline Bernardini, una spogliarellista del Casino de Paris.
Passeranno diversi anni prima che il bikini venga accettato dalla società e portato con normalità dalla maggior parte delle donne, questo è avvenuto anche grazie al cinema e ad icone di stile come Marilyn Monroe, Sofia Loren e Brigitte Bardot.
L’evoluzione del costume da bagno è solo uno dei tanti spunti per riflettere su come la moda influenza e viene influenzata dalla società e dai suoi cambiamenti.
Dietro a un capo d’abbigliamento come il bikini che noi ormai indossiamo in tutta normalità c’è in realtà una storia di lotte e di conquiste, di libertà e di emancipazione femminile che senza l’abbattimento di questi vincoli non avrebbe mai trovato la sua piena espressione,  non solo nell’abbigliamento ma anche in tanti altri aspetti della nostra vita in generale.

Aurora Pianigiani




Brigitte Bardot

Marilyn Monroe

______________________________________________________________________







CORSI DI MODA

colazione da

giornalismo, modellismo e stilismo di moda

INFO

PIANI FORMATIVI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...