Orchestra Giovanile di Arezzo: giovani musiciste a Casa Ivan Bruschi

Concerto 8 MarzoDonne, giovanissime (età media 17 anni), talentuose: Viola Pasquini e Giulia Pasquini al violino, Margherita Pasquini al violoncello, Claudia Marchetti al flauto fanno parte dell’Orchestra Giovanile di Arezzo e, accompagnate al pianoforte da Alessio Tiezzi, si sono esibite l’8 marzo, quindi in occasione della Festa della Donna, alla Casa Museo Ivan Bruschi ad Arezzo.
Nell’atmosfera suggestiva di una delle sale del palazzo che fu casa, museo e anima di Ivan Bruschi, queste giovani musiciste hanno eseguito da soliste brani di Mozart, Saint-Saens, Fauré e Bruch, e lo hanno fatto con personalità e passione, ognuna col suo stile e la propria intensità. Sin da bambine hanno dimostrato talento: numerosi i premi già ottenuti e prestigiose le collaborazioni. Fondamentale la loro esperienza nell’Orchestra Giovanile di Arezzo, di cui fanno parte da diversi anni. Nata nel 2011 e diretta da M. Roberto Pasquini, questa Orchestra si ispira al modello didattico-musicale delle orchestre giovanili nate nel Venezuela grazie ad Antonio Abreu (e sostenute da Direttori d’orchestra come Claudio Abbado) e basate su un ideale di educazione musicale diffusa, aperta ad ogni ceto sociale. L’Orchestra Giovanile di Arezzo infatti mira all’inclusione di soggetti giovanili che abbiano una minima competenza musicale con l’obiettivo di valorizzarli in base alle loro capacità e aspettative, all’interno di un percorso didattico ed artistico. In questo progetto musica e arte si realizzano pienamente in quello che sempre dovrebbero essere: libertà, cultura, espressione, valorizzazione delle diverse capacità, condivisione, possibilità.
Ascoltando suonare queste quattro giovani donne, che appoggiano il viso sul violino o si siedono con il loro violoncello o si mettono col flauto davanti allo spartito con il loro impegno, la loro bravura, la perseveranza, non si può non pensare a quanto sia innegabile il valore e la forza di ogni donna. A come il suo valore, il suo talento e le sue capacità abbiano assolutamente la stessa dignità, lo stesso peso e lo stesso diritto di esprimersi e di affermarsi al pari di un uomo.
Nel caso aveste ancora dubbi in merito, un’occasione per convincervene potrebbe essere la prossima esibizione dell’Orchestra Giovanile di Arezzo che si terrà il 24 marzo al Teatro delle Fornaci a Terranova Bracciolini (Arezzo). Le giovani musiciste e gli altrettanto talentuosi giovani musicisti eseguiranno “Babar” dal testo di Jean De Brunhoff e musiche di Francis Poulenc.

Sara Pezzati

Informazioni utili:
www.orchestragiovanilearezzo.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...