“Gulash”: il nuovo album degli Agrado

agrado-gulash-6

Sull’onda della passione culinaria che si è diffusa ultimamente, gli Agrado sfornano un album perfettamente in tema: “Gulash” (Boxtune/Believe digital), uscito in esclusiva preorder su iTunes il 9 gennaio e disponibile nei migliori digital store dal 27 gennaio.

Anticipato dal video del singolo “Bon Ton”, girato all’interno del famoso locale milanese Rock’n’Roll Club con la partecipazione della showgirl americana Justine Mattera, è una ricetta pop-rock all’italiana con un pizzico di elettronica e un filo di nostalgia degli anni 90.

Ognuno dei dieci brani inediti è un ingrediente di questo “Gulash”, perfettamente amalgamato con gli altri. I testi sono i sapori più decisi, più diretti, quelli che rimangono più impressi, ma sono le melodie che danno carattere e omogeneità al disco, l’ingrediente fondamentale.

Pezzi come “Autostop nonsense”, “Dietro a uno specchio” e “Viaggiatore immobile”
fanno luce sull’intorpidimento dell’essere umano nella società contemporanea, mentre “Semplice mente”, “Violenza blues” e “Una domenica su Marte”, ne compensano l’acidità con una spinta a trovare speranze e belle emozioni da vivere. Uno stufato di problemi e soluzioni che si combinano in un gusto forte ma equilibrato.

L’ingrediente inatteso è “Tutto ciò che non conosco”, la spezia pop-rap che arricchisce il piatto. Un brano che si discosta dallo stile dei precedenti e che al primo ascolto può risultare un accostamento azzardato, ma che tutto sommato continua a spingere nella direzione del resto del disco. “Generation of phenomena” è invece il tocco finale, l’ esortazione a non restare sopiti e a non diventare complici e mezzi meccanici di un sistema dannoso.

E’ un album con uno scopo, che mira a far riflettere sul senso della vita e a sbattere in faccia la necessità di una presa di coscienza, non mancando però di dare una spinta per viversela al meglio e per trovarne gli ingredienti più dolci.

Keti Argentelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...