Milano Fashion Week 2017: Elisabetta Franchi ci porta a Parigi, l’inverno è in rosso per Laura Biagiotti

Come sappiamo la moda italiana è da sempre sinonimo di eleganza, gusto e stile.
Non hanno fatto eccezione le collezioni presentate alla settimana della moda di Milano per l’autunno/inverno 2017/2018, ancora una volta caratterizzate da quell’eccellenza qualitativa ed estetica che rende il made in Italy competitivo in tutto il mondo.
Partiamo da Elisabetta Franchi che per il prossimo inverno ci porta direttamente nella Parigi di fine anni 40’, ispirata dallo stile e dal carisma di Evita Peròn.
In alcune uscite della passerella ha sfilato anche la nuova linea presentata a Pitti e dedicata a vestire le più piccole,”EF La mia Bambina“.
I capi della stilista si contraddistinguono per essere sempre femminili ed eleganti ma allo stesso tempo trasmettono un’ideale di donna emancipata, indipendente e sicura di sé.
La donna Elisabetta Franchi cammina con disinvoltura su tacchi vertiginosi, viaggia ed ha ben chiara la sua idea di stile.
Le creazioni della stilista sfilano a ritmo di note argentine, la collezione si articola tra un mix di linee maschili ed altre super femminili.
Ci sono infatti pantaloni dal taglio maschile che cadono morbidi segnando il punto vita e camicie fluide dalle maniche ampie in contrapposizione a gonne e vestiti super attillati fino al ginocchio che mirano invece ad esaltare le forme. Non mancano eleganti abiti da sera con paillettes e maxi coat in pelliccia rigorosamente ecologica.
Ad esaltare il gusto retrò della collezione ci pensano accessori come cappelli, scarpe dai plateau altissimi con calzini abbinati e micro borse brillanti.
I colori sono delicati ed infatti a dominare sono il rosa antico, il vaniglia e c’è anche qualche tocco di smoky blue.
 Laura Biagiotti , definita dal New York Times la “Regina del Cashmere”, vede il prossimo autunno/inverno come la stagione della metamorfosi. La donna di oggi si cimenta ad interpretare una pluralità di ruoli e per la stilista l’abito deve essere dinamico, in grado di accompagnarla in questa evoluzione per non rimanere dimenticato dentro l’armadio.
Per le sue creazioni si è ispirata all’arte di Alberto Burri e Antonio Canova.
Accanto alla purezza del bianco, da sempre amato dalla maison romana, il colore protagonista sarà anche il rosso insieme a tonalità dorate.
Trai capi principali c’è senza dubbio la maglia, così come trench di pizzo, patchworks di paillettes e collage di velluti che caratterizzano la collezione.
Tanti ospiti importanti alla sfilata che si è svolta al Piccolo Teatro Studio, conclusa con l’immancabile consegna delle rose in omaggio all’etoile Carla Fracci.

Aurora Pianigiani



Elisabetta Franchi 



Laura Biagiotti



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...