“Comicswave”: i più celebri fumettisti italiani esposti a Casa Bruschi

locandina-900x1236-1Inaugurata l’11 febbraio, presso la Casa Museo Ivan Bruschi ad Arezzo, la mostra realizzata dalla Fondazione Arezzo Wave Italia (Fawi) in collaborazione con Emergency e Smemoranda. L’esposizione, aperta al pubblico sino al 5 marzo e curata da Barbara Rossi, presenta le opere di alcuni dei migliori fumettisti e illustratori italiani che hanno ritratto artisti saliti sul palco di Arezzo Wave Love Festival dal 1987 ad oggi. Le opere esposte verranno messe all’asta nel mese di marzo e il ricavato verrà destinato ad uno dei progetti di Emergency.

Al primo piano del palazzo del Trecento appartenuto ad Ivan Bruschi, appassionato di arte e di antiquariato e ideatore della Fiera Antiquaria di Arezzo, troverete quindi, a dimostrazione del fatto che l’arte non ha limiti e confini, i ritratti di Nick Cave, Vinicio Capossela, Fedez, Carmen Consoli, Jovanotti, Lou Reed e molti altri. Opere realizzate in maniera tradizionale, o attraverso l’integrazione di più materiali come legno e pittura, oppure create al computer. C’è chi ha scelto di utilizzare i colori o ritrarre solo in bianco in nero. Chi ha scelto di ritrarre solo i volti. E sotto ogni ritratto, un verso tratto da una canzone dell’artista.
Presente tra gli altri, all’inaugurazione, il disegnatore e fumettista aretino Fabio Civitelli, conosciuto soprattutto per essere stato scelto da Sergio Bonelli nel 1984 come disegnatore del famoso Tex Willer, il fumetto western che ancora oggi conta moltissimi appassionati. Il fumettista ha realizzato per la mostra un ritratto di Moby, in cui è immediatamente riconoscibile il suo stile caratterizzato da una grande cura del dettaglio, la pulizia del tratto e il personalissimo utilizzo del chiaroscuro. Con lui presente anche Mauro Valenti, creatore e direttore di Arezzo Wave e presidente di Fawi, che ha risposto alle inevitabili domande sul futuro di Arezzo Wave, che quest’anno si terrà a Milano, confermando come da qualche anno non siano buoni i rapporti con le amministrazioni aretine, ma che è un piacere continuare a collaborare con Emergency e Smemoranda e portare la mostra Comicswave ad Arezzo.
L’anima di Arezzo Wave infatti rimane sempre la stessa: attenta ai temi sociali, aperta a diverse forme di espressione, alla promozione delle culture, a progetti che vadano oltre qualsiasi tipo di confine. E Comicswave ne è una dimostrazione.

Sara Pezzati

Informazioni utili:

Casa Museo Ivan Bruschi
Corso Italia, 14
Orario invernale 10-13/14-18
Chiuso il lunedì

Contatti
Tel. 0575 354126
casamuseobruschi@gmail.com
http://www.fondazionebruschi.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...